Olio & Non Oil – Ente Fiera Verona

Durante l’evento, dal 16 al 18 novembre a Veronafiere, sarà premiata la migliore

NUOVI CARBURANTI, DALL’IDROGENO AL BIODIESEL, DISPOSITIVI ANTIFRODE E MINI TURBINE EOLICHE LE STARTUP PROTAGONISTE A OIL&NONOIL NELLA PRIMA EDIZIONE DELL’INNOVATION VILLAGE

Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti: «Offriamo una vetrina importante alle realtà imprenditoriali innovative, ma anche ai potenziali partner industriali presenti in fiera»

Verona, 3 ottobre 2022 – La stazione di servizio come hub di servizi e tecnologie sostenibili per la mobilità. È questo il filo rosso che accomuna le nove startup protagoniste del primo Oil&nonOil Innovation Village, un’area tematica dedicata alle startup e all’innovazione all’interno della 17esima edizione della manifestazione fieristica dedicata agli operatori della filiera distributiva dei carburanti, in programma dal 16 al 18 novembre a Veronafiere.

Il Village, promosso da Blum. Business as a medium, ospiterà le nove startup selezionate tra quelle che hanno partecipato alla call lanciata l’11 luglio. Nel corso della fiera presenteranno le loro proposte al pubblico e a una giuria tecnica. Quest’ultima, sulla base del live pitch di presentazione e dei documenti inviati in fase di candidatura, decreterà la startup vincitrice di Oil&nonOil Innovation Village Award, proclamata nel corso dell’evento finale. Questa si garantirà la possibilità di esporre gratuitamente nell’ambito di Oil&nonOil 2023. Anche i visitatori avranno l’opportunità di votare la propria startup preferita e nel corso dell’evento finale verrà consegnato il premio del pubblico.

«Sarà una bella sfida, un’occasione per mostrare la vitalità del settore – dichiara Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti, società del gruppo Veronafiere Spa a cui da questa edizione è affidata l’attività organizzativa e commerciale dell’evento –. Con Oil&nonOil Innovation Village Award offriamo una vetrina importante alle realtà imprenditoriali innovative, ma anche ai potenziali partner industriali presenti in fiera. Dal loro incontro potranno nascere sinergie e nuove proposte da lanciare sul mercato».


Di seguito le startup che si contenderanno l’Oil&nonOil Innovation Village Award.

ACCA INDUSTRIES

Acca Industries ha realizzato e brevettato un dispositivo altamente innovativo per la produzione di idrogeno e ossigeno on demand. Viene applicato come retrofit ai motori a combustione interna in ambito agricolo, navale, industriale, cogenerazione e automotive, permettendo di risparmiare sull’utilizzo di combustibili fossili e di tutelare l’ambiente.

CIBUSPAY

Cibuspay è una piattaforma alternativa ai classici buoni pasto, che raccoglie in maniera sicura il denaro dalle aziende per poi destinarlo ai ristoranti in cui i dipendenti consumano i pasti. L’obiettivo è quello di sostituire i tradizionali metodi di pagamento POS, che si basano su tessere composte da plastica e chip, con un pagamento eco-sostenibile e digitale via app.

GANIGA

Ganiga ha creato Hoooly!, un cestino dei rifiuti intelligente prodotto in plastica riciclata. Tramite la HooolyApp è possibile trovare il dispositivo più vicino e ricevere un cashback in base al tipo di rifiuto gettato. Il cestino è inoltre dotato di intelligenza artificiale che raccoglie statistiche in tempo reale su sprechi (sia alimentari che di packaging), categorie di rifiuti e metodi di smaltimento.

HT PLASMA

HT Plasma ha prodotto Glow, un dispositivo innovativo pensato per una corretta igienizzazione delle mani che sfrutta il potere antimicrobico del plasma freddo (gas ionizzato). HT Plasma propone una nuova tecnologia ecocompatibile ed estremamente efficace nel contenere la diffusione di patogeni senza l’utilizzo di gel, spray o altre soluzioni a base alcolica.

TRACKFUEL

Trackfuel è un dispositivo antifrode, brevettato a livello internazionale, in grado di monitorare, tracciare e contabilizzare il carburante immesso nei serbatoi. Garantisce a colui che paga che la quantità di miscela acquistata confluisca direttamente ed esclusivamente nel serbatoio preposto. I vantaggi una drastica riduzione di furti di gasolio e la gestione centralizzata dei pagamenti di carburante.

KEMANJI

Kemanji ha sviluppato Appeaty, un aggregatore di menu che consente al consumatore finale di selezionare, pagare e ricevere la fattura per quello che vuole consumare al bar o al ristorante, ancora prima di arrivare, in completa autonomia e senza l’interazione del gestore del locale o del suo staff.

WINDCITY

Windcity è una startup specializzata in energia eolica che ha brevettato una mini-turbina a geometria variabile passiva, in grado di massimizzare la propria produzione di energia sfruttando la variabilità dei venti che si trovano ad altitudini urbane.

REFUEL

ReFuel Solutions è una startup innovativa che ha ideato BiodieselKit, una tecnologia brevettata che permette a ogni mezzo o sistema a diesel, dai camion ai generatori, di utilizzare biodiesel puro, superando l’attuale limite del 7%. I vantaggi sono un immediato risparmio economico e una riduzione drastica delle emissioni inquinanti.

EITHERLAND

Eitherland è il primo spazio d’arredo made in Italy pensato appositamente per le nuove modalità del mondo del lavoro da remoto. Disegnato da Davide Anzalone e Alberto Mattiello, Eitherland è un ecosistema di 18 strutture modulari progettato per soddisfare una domanda crescente di spazi di lavoro fluidi e che promuovono il benessere dei dipendenti, il pensiero creativo e la produttività.

Per tutte le informazioni: www.oilnonoil.it

Oil&nonOil è l’unica manifestazione italiana e del bacino del Mediterraneo diretta agli operatori della filiera distributiva dei carburanti. La 17esima edizione è in programma dal 16 al 18 novembre 2022 nel quartiere fieristico di Verona. https://www.oilnonoil.it/

Blum. Business as a medium

Giulio Todescan

giulio.todescan@blum.vision

+39 3442930701

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.